30/12/2019

Territorio

I capolavori del Mantegna in mostra a Torino – Una grande esposizione del genio del Rinascimento

CONDIVIDI

Fino al 4 maggio 2020 le sale monumentali di Palazzo Madama a Torino ospiteranno una grande esposizione con protagonista Andrea Mantegna (Isola di Carturo 1431 – Mantova 1506), tra i più importanti artisti del Rinascimento italiano e capace di coniugare nelle sue opere la passione per l’antichità classica, ardite sperimentazioni prospettiche e un ineguagliabile realismo nella resa della figura umana.

La mostra “Andrea Mantegna. Rivivere l’antico, costruire il moderno” – promossa da Intesa Sanpaolo, Fondazione Torino Musei e Civita Mostre e Musei – presenta la carriera del grande pittore dai prodigiosi esordi giovanili al ruolo di artista di corte dei Gonzaga. Il percorso espositivo si articola in sei sezioni che evidenziano momenti particolari della sua carriera e aspetti rilevanti dei suoi interessi e della personalità artistica, oltre a temi meno noti.

Curata da Sandrina Bandera e Howard Burns, con Vincenzo Farinella come consultant curator per l’antico e un importante comitato scientifico internazionale, l’esposizione è preceduta ed integrata nella Corte Medievale di Palazzo Madama da uno spettacolare apparato di proiezioni multimediali che immergono i visitatori nella vita, nei luoghi e nelle opere di Mantegna. In questo modo si possono apprezzare anche capolavori che per diversi motivi non sono presenti come la celeberrima Camera degli Sposi e il grande ciclo Trionfi di Cesare.

Il Piano Nobile accoglie l’esposizione di una ventina di opere di Mantegna – tra cui il grande affresco staccato proveniente dalla Cappella Ovetari in mostra dopo un lungo e complesso restauro -, altrettanti disegni e opere grafiche, oltre ad alcune lettere autografe.

Il percorso espositivo presenta inoltre capolavori dei maggiori protagonisti del Rinascimento nell’Italia settentrionale che intrattennero rapporti con Mantegna – tra cui opere di Donatello, Antonello da Messina, Pisanello, Paolo Uccello, Giovanni Bellini e Correggio – contribuendo a chiarire origini e sviluppi della sua arte.

Tutto ciò offre ai visitatori una visione a 360° della figura di Mantegna, con grande attenzione al suo ruolo di artista di corte a Mantova e a come definì la fitta rete di relazioni e amicizie intellettuali che lo resero importante interlocutore nel panorama culturale dell’epoca, capace di dare forma ai valori morali ed estetici degli umanisti.

Il comitato scientifico, per chiarire un tema complesso, ha selezionato un corpus di oltre 130 opere, riunito grazie a prestigiosi prestiti internazionali da alcune delle più grandi collezioni mondiali. Tra queste il Victoria and Albert Museum di Londra, il Musée du Louvre e il Musée Jacquemart André di Parigi, il Metropolitan Museum di New York, il Cincinnati Art Museum, il Liechtenstein Museum di Vienna e lo Staatliche Museen di Berlino, oltre a prestigiose realtà italiane come le Gallerie degli Uffizi, la Pinacoteca Civica del Castello Sforzesco, il Museo Poldi Pezzoli di Milano, il Museo Antoniano di Padova e la Fondazione Cini.

Per il Presidente di Intesa Sanpaolo, Gian Maria Gros-Pietro, “la partecipazione della Banca alla mostra sancisce il legame in campo artistico-culturale con Torino. Abbiamo messo a disposizione le competenze acquisite con le Gallerie d’Italia e intermediato con autorevoli istituzioni culturali internazionale con cui ci relazioniamo regolarmente, proponendo un percorso espositivo unico”.

Secondo Sandrina Bandera, Howard Burns e Vincenzo Farinella “per capire l’arte di Mantegna non basta ammirare le sue opere, è necessario informarsi sulle circostanze nelle quali furono realizzate. Questa mostra non è solo un’esposizione dei suoi capolavori e dei tanti artisti con cui si è relazionato, ricostrundo la sua creazione più straordinaria: l’originalissima immagine di se stesso che definì in 60 anni di carriera”.

Maurizio Cibrario, Presidente Fondazione Torino Musei, sottolinea come “insieme a Intesa Sanpaolo e a Civita, offriamo alla nostra città e al pubblico una mostra straordinaria che sottolinea la vocazione culturale di Torino rafforzandone il ruolo faro turistico e culturale”.

 

Orari mostra Mantegna

Lunedì: 10-18 (ultimo ingresso alle 16.30)
Martedì: chiuso
Mercoledì: 10-18 (ultimo ingresso alle 16.30)
Giovedì: 10-21 (ultimo ingresso alle 19.30)
Venerdì: 10-18 (ultimo ingresso alle 16.30)
Sabato: 10-21 (ultimo ingresso alle 19.30)
Domenica: 10-18 (ultimo ingresso alle 16.30)

Orari mostra Mantegna durante le festività

Martedì 24 dicembre 2019: 10-14
Mercoledì 25 dicembre 2019: chiuso
Da giovedì 26 dicembre a lunedì 30 dicembre 2019: 10-21
Martedì 31 dicembre 2019: 10-14
Mercoledì 1 gennaio 2020: 14-21
Da giovedì 2 gennaio a lunedì 6 gennaio 2020: 10-21
Domenica 12 aprile 2020: 10-18
Lunedì 13 aprile 2020: 10-18
Da venerdì 1 maggio a lunedì 4 maggio 2020: 10-21

Orari Museo (visita alle Collezioni Permanenti)

Aperto tutti i giorni dalle 10 alle 18 (ultimo ingresso alle 17)
Chiuso il martedì.

BIGLIETTI
Intero / Full / Entier € 15

Ridotto / Reduced / Reduit € 13 gruppi con prenotazione (min 15 persone), persona con disabilità (accompagnatore gratuito), militari, forze dell’ordine non in servizio, insegnanti.

Ridotto / Reduced / Reduit € 7 studente 6-25 anni compiuti con documento e tesserino universitario; gruppi scuola e università con guida propria

CONVENZIONI

Gruppi scuola dai 6 anni e università con visita autonoma: € 7
Gruppi scuole con bambini minori di 6 anni: gratuito

Prenotazioni Gruppi e Scuole: 011.0881178 | gruppiescuole@tosc.it

Ingresso scuole 4 € scuole con visita guidata Theatrum Sabaudiae o laboratorio didattico dei servizi educativi Palazzo Madama

Gratuito / Free admission / Gratuit: minori di 6 anni; accompagnatore di persona con disabilità; possessori Abbonamento Musei e Torino + Piemonte Card; giornalisti con tesserino ODG, tesserati ICOM, guide turistiche munite di tesserino, componenti commissione di vigilanza e vigili del fuoco, possessori coupon/voucher omaggio.

Mostra + museo intero € 19
Mostra + museo under 25 € 13

08/02/2023 

Cronaca

Torino – Ruba in appartamento, abitante lancia l’allarme. Arrestato

Torino. Ruba in appartamento, abitante lancia l’allarme. Arrestato Un cittadino georgiano di 37 anni è stato […]

leggi tutto...

08/02/2023 

Territorio

Pedemontana Piemontese – Arriva finalmente il sì al progetto definitivo: l’annuncio

Pedemontana Piemontese – Arriva finalmente il sì al progetto definitivo: l’annuncio Questa mattina a Palazzo Chigi […]

leggi tutto...

08/02/2023 

Territorio

La Piemontese Marta Bassino vince la medaglia d’Oro in Super G – E’ stata una gara straordinaria

La piemontese Marta Bassino vince la medaglia d’Oro in Super G – E’ stata una gara […]

leggi tutto...

08/02/2023 

Territorio

Torino – Arrivano 2 nuovi T-Red negli incroci pericolosi. Più multe per chi non rispetta i divieti. Ecco dove sono

Torino – Arrivano 2 nuovi T-Red negli incroci pericolosi. Più multe per chi non rispetta i […]

leggi tutto...

08/02/2023 

Territorio

A Torino la gande performance di JR, artista di fama internazionale – In 1200 partecipano all’opera collettiva

A Torino la gande performance di JR, artista di fama internazionale – In 1200 partecipano all’opera […]

leggi tutto...

08/02/2023 

Cronaca

Torino – Colpito da lancio di bici a Murazzi: fermati 5 giovani dai carabinieri

Torino – Colpito da lancio di bici a Murazzi: fermati 5 giovani dai carabinieri Sono stati […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy