26/02/2020

Cronaca

Italia in quarantena nel mondo – Incubo recessione. Conte “Fermare le ondate di panico”

CONDIVIDI

Italia messa in quarantena dal mondo: i ‘vicini’ prendono contromisure e anche le nazioni lontane dal nostro Paese guardano con estrema diffidenza i movimenti degli italiani.

Effetti del coronavirus: la Grecia e la Croazia hanno sospeso tutte le gite scolastiche programmate nel nostro bel Paese. E il ministro degli Esteri croato ha diffuso una comunicazione ufficiale: evitare i viaggi in Veneto, e in Lombardia.
Non molto diversa la situazione in Francia: i ragazzi d’oltralpe che tornano dalle vacanze invernali passate nel nord dell’Italia vengono messi subito in quarantena, alla stregua dei coetanei di Cina, Hong Kong, Macao, Singapore, Corea del Sud.

Pugno di ferro delle autorità bosniache: “Non recatevi in Italia!”, è l’avviso ai propri connazionali.
In Bosnia sono state inoltre approntate misure di controllo per evitare l’accesso nel paese agli italiani, oltre ai controlli speciali per chi sta rientrando dal Belpaese.
Pace, almeno temporanea, con l’Austria. Il ministro dell’Economia locale ha dichiarato: “l’Austria non chiuderà i suoi confini con l’Italia, per il momento”.

Questo invece il messaggio del ministro degli esteri irlandese: “Non andate nelle zone colpite dal coronavirus nel nord dell’Italia”. Quindi vengono indicate 5 regioni: Lombardia, Veneto, Piemonte, Emilia-Romagna e anche il Lazio.

In Israele la raccomandazione è arrivata attraverso la radio militare: il ministro della Sanità Yacov Litzman ha tuonato: “Non andate in Italia” E, come se non bastasse: “Noi non abbiamo timore ad imporre l’isolamento d’autorità a chi arriva dall’Italia”.

In Argentina sono stati adottati protocolli speciali per i voli provenienti dal nostro Paese. I 12 voli diretti alla settimana, delle compagnie Alitalia e Aerolineas Argentinas proseguiranno normalmente, ma atterreranno all’aeroporto Pistarini di Ezeiza, Buenos Aires, in una piattaforma distinta. E i passeggeri verranno sottoposti a controlli speciali.

Anche l’Australia sta pensando in queste ore al divieto di ingresso da Italia, Giappone e Corea.

Trattamento di riguardo invece dagli Stati Uniti: in una scala da 1 a 4 sul rischio nei paesi focolai di Coronavirus (la Cina ovviamente ha 4 punti), gli States hanno assegnato 1 solo punto all’Italia, che resta così una meta aperta per il turismo americano.

Ma intanto i dati negativi per il nostro Paese a causa del Coronavirus sono allarmanti. Oltre al crollo del turismo e dei mercati, il danno economico delle chiusure imposte nelle zone rosse e le cautele diffuse in tutt’Italia, con l’annullamento di convegni, fiere, eventi pubblici, gite scolastiche, sono difficili da calcolare. Il rischio recessione è altissimo e il premier Conte dalla Protezione Civile ha ribadito: “È il momento di abbassare i toni, dobbiamo fermare il panico. Basta allarmismi”. E’ seguita una telefonata alla Rai per chiedere di smorzare subito i toni di allarme.

“L”allarme è da ridimensionare, il 95% delle persone che contrae il virus guarisce” – sottolinea il medico Walter Ricciardi, dell’OMS.
Ma intanto la settimana di emergenza da coronavirus continua.

30/07/2021 

Cronaca

Appendino “Torino in crisi da 15 anni. O aiuti dal governo o l’industria verrà spazzata via”

Chiara Appendino ribadisce: “Sono diventata sindaca dieci anni dopo le Olimpiadi ma di sicuro il dibattito pubblico […]

leggi tutto...

30/07/2021 

Cronaca

Paura nel Torinese – Tenta di darsi fuoco, il sindaco gli salva la vita

Attimi di paura nel Torinese. Un uomo si è cosparso di benzina come protesta per ottenere […]

leggi tutto...

30/07/2021 

Cronaca

Torino – Viaggia in bici sotto i portici: si ribella alla multa, colpisce vigile e lo manda all’ospedale

Aggressione ieri pomeriggio in via Sacchi. Un uomo di origine egiziana viaggiava in bicicletta sotto i […]

leggi tutto...

30/07/2021 

Territorio

All’aeroporto di Torino ricarichi il tuo smartphone pedalando – Al via ‘Pila Bike’

Da oggi, all’aeroporto di Torino, potrai ricaricare il tuo smartphone pedalando. Sono stati installati presso l’Area […]

leggi tutto...

30/07/2021 

Cronaca

Piemonte – Il Report del Ministero della Salute conferma “Ancora basso impatto dell’epidemia sugli ospedali”

Pre-Report settimanale Ministero Salute-ISS. Nella settimana 19-25 luglio in Piemonte continua a confermarsi basso l’impatto dell’epidemia […]

leggi tutto...

30/07/2021 

Cronaca

Covid in Piemonte – Nuovo balzo dei contagi: +282 in 24 ore, ma quasi stabili i ricoveri. La situazione

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 282 nuovi casi di persone risultate positive al […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy