23/05/2020

Cronaca

Movida: notte di anarchia a Torino – Distanze inesistenti, poche mascherine: un venerdì da liberi tutti

CONDIVIDI

Nonostante le numerose raccomandazioni da seguire per evitare assembramenti e godersi al libertà di un aperitivo senza tornare ai vecchi standard di movida, il risultato ieri sera a Torino non è stato dei migliori: venerdì 22 Maggio è la data che ha segnato una sorta di liberi tutti.

Migliaia di persone si sono riversate in strada,  giovani e meno giovani. E hanno preso d’assalto le vie del centro, riportando  la città indietro di tre mesi, agli ultimi giorni prima della serrata totale, causata dall’esplosione dell’emergenza sanitaria.

Ieri sera sono stati numerosi i maxi assembramenti a Torino: le distanze di sicurezza in moltissimi casi non sono state rispettate  ed erano poche  le mascherine indossate dalle persone. Questo lo scenario, in particolare nelle vie del centro, in un momento in cui i numeri dell’emergenza sanitaria in Piemonte sono incoraggianti, ma ancora decisamente preoccupanti.

La movida a Torino è tornata ai tradizionali ritmi in particolare in piazza Vittorio e sul Lungo Po.  I minimarket,  hanno venduto alcolici ben oltre le ore 19, ossia oltre il limite imposto dall’ordinanza

A San Salvario e Vanchglia le situazione è stata meno allarmante rispetto al centro cittadino: meno assembramenti ma sempre numerose le persone troppo vicine.
Insomma il caos nella serata di venerdì ha riportato il calendario indietro di tre mesi a Torino. E in tutta la serata erano poche le pattuglie in giro, pochissime le sanzioni, almeno secondo la testimonianza dei commercianti.

Molte invece le proteste degli stessi commercianti, che lamentano il fatto di aver speso migliaia di euro per mettere a norma il proprio locale, per poi vedere centinaia di persone fare capannello nelle strade e nelle piazze, con in mano alcolici portati da casa.

Insomma, il bilancio del primo giorno di week end che ha segnato l’apertura di pub, locali e ristoranti è stato decisamente negativo: non c’è da stupirsi se a breve scatteranno divieti e norme più rigide per scongiurare il ripetersi di un’altra notte di movida.

04/03/2024 

Territorio

Torino – L’ondata di maltempo continua: arriva subito una seconda perturbazione con piogge intense. Le previsioni

Torino – L’ondata di maltempo continua: arriva subito una seconda perturbazione con piogge intense. Le previsioni […]

leggi tutto...

04/03/2024 

Territorio

Torino – Lavori e nuovi binari su via Po: ecco il piano. Come cambia la viabilità

Torino – Lavori e nuovi binari su via Po: ecco il piano. Come cambia la viabilità […]

leggi tutto...

04/03/2024 

Territorio

Torino e maltempo – Chiusi i Murazzi con accesso interdetto: la situazione

Torino e maltempo – Chiusi i Murazzi da ieri notte: la situazione Continua l’attività di osservazione […]

leggi tutto...

04/03/2024 

Sport

Torino – Cittadinanza onoraria a Pecco Bagnaia a Chivasso: “Grandissimo campione del nostro territorio”

Torino – Cittadinanza onoraria a Pecco Bagnaia a Chivasso: “Grandissimo campione del nostro territorio” Il campione […]

leggi tutto...

04/03/2024 

Territorio

Torino – La pioggia non ferma Just the Woman I Am: grande successo, in migliaia sfilano per la ricerca contro il cancro

Torino – La pioggia non ferma Just the Woman I Am: grande successo, in migliaia sfilano […]

leggi tutto...

03/03/2024 

Territorio

Torino – Pioggia e intense nevicate in Piemonte, apre sala operativa della Protezione Civile. La situazione

Torino – Pioggia e intense nevicate in Piemonte, apre sala operativa della Protezione Civile. La situazione […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy