27/12/2019

Territorio

Operato al cervello mentre suona la chitarra – Intervento eccezionale alle Molinette

CONDIVIDI

Intervento eccezionale effettuato all’ospedale Molinette di Torino.
Un musicista è stato operato al cervello, presso la Neurochirurgia universitaria dell’ospedale Molinette di Torino diretta dal professor Diego Garbossa.

In questa circostanza, lo staff ha compiuto un delicatissimo intervento chirurgico con la tecnica denominata “asleep – awake”, ossia neurochirurgia a paziente sveglio sul giovane musicista.

Obiettivo dell’operazione: monitorare la creatività attraverso il suono di strumenti musicali e preservare il talento artistico del musicista.
Il paziente si chiama Alan Brunetta, ha 35 anni ed è musicista di professione, polistrumentista e componente della nota band torinese, «LaStanzadiGreta» (vincitrice due anni fa della Targa Tenco per la migliore opera prima).
Brunetta aveva un tumore esteso a livello del lobo temporale e insulare destro. E l’equipe di neurochirurgia alle Molinette si è prefissata un doppio obiettivo: salvare la vita al giovane artista e preservare le sue abilità creative e di improvvisazione musicale.

Così, dopo la prima fase dell’intervento in narcosi, il paziente è stato risvegliato e si è proceduto con la mappatura cerebrale per individuare l’area corticale sicura da cui iniziare a combattere la lesione.

Nel corso della mappatura, il musicista è stato sottoposto non solo ai test classici, con l’intervento della neuropsicologa, ma si è anche prodotto in momenti di improvvisazione ed esecuzione di brani musicali, suonando la chitarra acustica e il tamburello a mano.

Durante l’asportazione del tumore, fino al termine delle operazioni, il giovane polistrumentista non ha riportato deficit. Alan già stato dimesso e potrà ritornare a suonare come prima.

Non è la prima volta in cui l’equipe delle Molinette effettua una rimozione di lesioni cerebrali testando nel corso dell’operazione le “funzioni superiori” dell’essere umano. Linguaggio, abilità visive e spaziali sono monitorate in sala operatoria e sono funzioni che non possono essere testate in stato di narcosi.

Nel caso di Alan Brunetta si è andati persino oltre, lo staff medico è riuscito a preservare le abilità creative e persino di improvvisazione musicale del paziente, Un intervento perfettamente riuscito: una vittoria per l’equipe di Neurochirurgia delle Molinette e per Alan Brunetta.

20/04/2024 

Economia

Dal Piemonte alla conquista del mondo – Satispay, ideato da 3 piemontesi, diventa un colosso internazionale: sarà diffuso in tutto il mondo

Dal Piemonte alla conquista del mondo – Satispay, ideato da 3 piemontesi, diventa un colosso internazionale. […]

leggi tutto...

20/04/2024 

Territorio

Torino – Il Caat, Centro agro alimentare di Torino, ‘sbarca’ in Francia: “Facciamo conoscere le nostre eccellenze”

 Il Caat, Centro agro alimentare di Torino, ‘sbarca’ in Francia: “Facciamo conoscere le nostre eccellenze” Il […]

leggi tutto...

19/04/2024 

Torino – Cagnolina vittima di maltrattamenti salvata dalla Polizia: ora cerca casa

Torino – Cagnolina vittima di maltrattamenti salvata dalla Polizia: ora cerca casa Negli scorsi giorni, la […]

leggi tutto...

19/04/2024 

Territorio

A Torino apre il primo Primark in Italia con casse self-service: nuovi posti di lavoro. Ecco dove

A Torino apre il primo Primark con casse self-service: nuovi posti di lavoro. Ecco dove Primark […]

leggi tutto...

19/04/2024 

Territorio

Torino – Al via “Auto Moto Turin Show”, grande Fiera internazionale con autentici gioielli. L’evento

Torino – Al via Auto Moto Turin Show, grande Fiera internazionale del settore automobilistico. L’evento Grande […]

leggi tutto...

19/04/2024 

Territorio

Torino – Un nuovo Campus per l’area ex Diatto: continua il recupero del quartiere

Torino – Un nuovo Campus per l’area ex Diatto: continua il recupero del quartiere E’ stato […]

leggi tutto...