24/12/2018

Sport

Paratici, il retroscena su Ronaldo e la frecciata a Marotta

CONDIVIDI

“Con Marotta c’è stato un grande rapporto di collaborazione, ma i calciatori li sceglievo io”. Fabio Paratici direttore generale della Juvenus racconta la sua esperienza con Beppe Marotta di recente passato in nerazzurro. Una lunga intervista microfoni di Sky svela le modalità con cui Ronaldo è approdato in bianconero, e una piccola “frecciata” rivolta da Paratici all’ex partner storico Marotta sottolinea chi fra i due abbia le maggiori abilità di scouting:

“Credo che io e Beppe fossimo molto ben assortiti, complementari – spiega Paratici. “ Io mi occupavo di una parte prettamente tecnica, lo scouting, il rapporto con gli agenti, individuare i calciatori. I calciatori li sceglievo io? La risposta è affermativa – dice Paratici – “C’era il confronto con lui, che è una persona molto esperta, che conosce il calcio e che conosce molto bene i numeri, e fino a dove si poteva arrivare in una trattativa. Io portavo avanti fino all’ultima fase, dove lui interveniva con la sua esperienza e mi aiutava a fare meno errori possibili”.

Quindi il retroscena sull’arrivo di Cristiano Ronaldo in bianconero: Il campione portoghese si è reso protagonista oggi di un bel gesto, trascorrendo la vigilia di Natale tra i piccoli pazienti dell’ospedale infantile Regina Margherita di Torino.
Insieme alla fidanzata Georgina, Ronaldo ha incontrato i bimbi ricoverati nel reparto di Oncoematologia pediatrica.
Paratici ha ricordato il passaggio del campione portoghese in bianconero “Con Cristiano – spiega il direttore generale – “è stato abbastanza semplice perché lui aveva in testa di venire alla Juve. Non c’è stato bisogno di convincerlo tanto. Credo intorno al 25 di maggio, dopo la finale di Champions. Lui è stato subito deciso, ha detto “Io, se la Juve c’è, voglio solo la Juve”. Il Presidente Agnelli è una persona molto presente, ci si può incontrare facilmente. Eravamo in giorni di programmazione, questo non era programmato, ma io gli ho detto: “Ci sarebbe una opportunità, l’importante è che mi ascolti fino alla fine”. Sai, quando ti presenti nel suo ufficio e gli dici che devi comprare Cristiano Ronaldo… Ma lui capì subito”.

“Quando sono uscito dall’ufficio ho creduto che potessimo arrivarci. Allora Agnelli mi ha detto: “Fammici pensare un giorno o due”, ma mi ha telefonato dopo tre ore. Per redigere tutti i contratti ci siamo chiusi in una villa sul Lago Maggiore per un giorno intero con tutti gli avvocati della Juve e del calciatore e l’affare è stato fatto”.

28/05/2024 

Territorio

Torino al 2° posto in Italia nella “Guida delle Birre”: 7 Birrifici ottengono premi di qualità. Ecco quali

Torino al 2° posto in Italia nella “Guida delle Birre”: 7 Birrifici ottengono premi di qualità. […]

leggi tutto...

28/05/2024 

Territorio

Torino – Nuove assunzioni a Stellantis per rilanciare Mirafiori: “Puntiamo sulla 500 ibrida”. L’annuncio

Stellantis, nuove assunzioni per rilanciare Mirafiori: “Puntiamo sulla 500 ibrida” Stellantis ha annunciato che dal 2026 […]

leggi tutto...

28/05/2024 

Politica

Torino – Boomerang per Lo Russo: Appendino assolta per il caso Rear, ora il Comune dovrà risarcire 200mila euro

Torino – Boomerang per Lo Russo: Appendino assolta per il caso Rear: il Comune dovrà risarcire […]

leggi tutto...

28/05/2024 

Territorio

Papa Francesco choc: “C’è troppa frociaggine in giro. No ai gay in seminario”

Papa Francesco choc: “C’è troppa frociaggine nella chiesa. No ai gay in seminario” Durante un incontro […]

leggi tutto...

27/05/2024 

Territorio

Torino – Folle ubriaco si scaglia contro autista Gtt in centro e blocca la corsa. Arrestato

Torino – Folle ubriaco si scaglia contro autista Gtt in centro e blocca la corsa.  Questa […]

leggi tutto...

27/05/2024 

Territorio

A Torino (e in Piemonte) spariscono i negozi di vicinato – E’ una “desertificazione” commerciale, i dati allarmanti

A Torino (e in Piemonte) spariscono i negozi di vicinato – Continua la desertificazione commerciale, i […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy