“Primavera di Sport”, il progetto per le scuole – “Grande successo sopra ogni aspettativa”

01/03/2018

CONDIVIDI

Hanno aderito al progetto oltre 2000 classi per oltre 40.000 alunni,

“Grande successo, oltre ogni aspettativa, per “Primavera di Sport, il progetto promosso dall’Assessorato allo Sport della Regione Piemonte con i comitati regionali degli Enti di Promozione Sportiva, che parte domani – ha dichiarato Alessandro Tarabuso, coordinatore regionale degli Enti di promozione Sportiva. La nuova proposta  nata dalla bella esperienza del progetto del 2017 Tempo di Sport, rivolta alle scuole di ogni ordine e grado, dall’infanzia alla secondaria, grazie alla collaborazione delle tante associazioni presenti sul territorio affiliate agli enti, permetterà di vivere l’esperienza di un’ampia gamma di attività, dalla giocomotricità per le scuole dell’infanzia al parkour, alla mountan bike, all’escursionismo e al nordik walking, senza dimenticare le arti marziali e gli sport tradizionali e molto altro ancora.
Dalle tante città del Piemonte al più piccolo dei paesini, hanno aderito al progetto, scegliendo tra le oltre 50 attività sportive proposte, oltre 2000 classi per oltre 40.000 alunni, pronti a cimentarsi in nuove attività sportive.

A presentare il progetto, inoltre, una brochure inviata a tutte le scuole e pubblicata sul sito della Regione Piemonte per raccontare ai bambini e ai ragazzi i valori dello sport.

 

Particolare soddisfazione è stata espressa dall’assessore allo sport della Regione Piemonte, Giovanni Maria Ferraris: “Una proposta – questa – nata sulla scia della positiva esperienza di “Tempo di sport” dello scorso anno, rivista ed ampliata con l’obiettivo di creare un’offerta più completa ed inclusiva in un più ampio periodo temporale. Un progetto ideato e sostenuto dall’Ente regionale in collaborazione con gli Enti di Promozione Sportiva, che punta ad offrire ai giovani la possibilità di sperimentare, conoscere e praticare attività fisica, unita al supporto culturale e formativo che lo sport introduce nella crescita della persona, non dimenticando l’educazione alimentare. Tutte le 551 autonomie scolastiche piemontesi, tra cui per la prima volta anche le scuole dell’infanzia – ha proseguito – sono state invitate a partecipare; di queste hanno aderito in quasi 300 (per oltre 2000 classi e circa 40.000 alunni), provenienti da tutte le province della regione. Il progetto – ha concluso Ferraris – ha riscosso molto successo, a dimostrazione di quanto la Regione Piemonte ed in particolar modo l’assessorato allo Sport sta facendo per l’avvicinamento dei nostri giovani alle varie discipline sportive.”.
Nella prima pagina dell’opuscolo: “Attenzione, qui non parliamo dello sport che vedete in televisione o allo stadio, non parliamo solo degli sport più conosciuti come il calcio ma dello Sport che tutti devono praticare dai tre ai 100 anni! Gli sport che si possono praticare oggi giorno sono tantissimi, quando si è bambini e ragazzi può essere molto divertente provare a scoprirli tutti, per capire quali ci piacciono di più, e quali ci fanno stare meglio. In questo viaggio di scoperta degli sport può anche succedere che qualcuno si accorge di essere molto bravo e prova a intraprendere la strada delle gare e dell’agonismo ma non è certo obbligatorio diventare campioni! Non si fa sport per diventare campioni, si fa sport prima di tutto per divertirsi e stare bene per la nostra salute e la nostra felicità !

Durante l’attività sportiva il nostro cuore, i nostri polmoni lavorano meglio e il movimento produce nel nostro corpo una sostanza che ci rende allegri e felici! Tanti ragazzi hanno smesso di fare sport, dopo aver scelto l’agonismo, perché delusi dalle sconfitte o perché impossibilitati a reggere i ritmi e i costi imposti dalle attività agonistiche. Anche questi ragazzi possono e devono riscoprire la passione di praticare sport, per piacere, per giocare, con i propri tempi, i propri ritmi, scegliendo tra le tante opportunità offerte dalle società sportive quella più comoda e adeguata alle loro esigenze. L’importante è non smettere mai di fare sport perché il nostro corpo ne ha bisogno per tutta la vita. Nell’opuscolo presentiamo le attività della primavera dello sport, organizzata dagli Enti di Promozione Sportiva e dalle associazioni sportive a essi affiliati con le quali potrete continuare a fare sport per sempre. “ Gli Enti di Promozione Sportiva aderenti al progetto: AICS – ASC – ASI – CSAIN – CSEN- CSI – ENDAS – MSP – PGS – UISP – USACLI

Leggi anche

30/09/2020

Da domani tornano i blocchi del traffico a Torino e provincia – Tutte le regole

Dal 1 ottobre 2020 tornano i blocchi a Torino, nell’agglomerato torinese e nei comuni con popolazione […]

leggi tutto...

30/09/2020

Torino – Marocchino getta a terra una donna, la riempe di calci e le ruba telefono e collana: rintracciato e arrestato

Torino – Marocchino getta a terra una donna, la riempe di calci e le ruba telefono […]

leggi tutto...

30/09/2020

Torino – Donna azzannata ai giardini da un pitbull: il padrone l’aveva lasciato libero

E’stata aggredita da un pitbull lasciato libero dal suo padrone. Una donna, a passeggio col suo […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy