16/11/2020

Cronaca

Smog oltre i livelli di guardia a Torino e provincia: tornano i blocchi, fermi 800mila veicoli in regione

CONDIVIDI

Il Comune di Torino informa che per la prima volta dal primo ottobre scorso, data in cui sono entrati in vigore i provvedimenti per il miglioramento della qualità dell’aria previsti dall’accordo di bacino padano, l’asticella delle limitazioni del traffico più inquinante passa al livello arancio.

La concentrazione delle polveri sottili nell’aria di Torino ha, infatti, superato i 50 microgrammi al metro cubo, mantenendosi sopra tale soglia per più di quattro giorni consecutivi.

Da domani, martedì 17 novembre, per il traporto persone alle limitazioni permanenti già in vigore si aggiungono i blocchi sui veicoli diesel fino a Euro 5 e sui veicoli benzina fino a Euro 1, dalle 8 alle 19. Per il trasporto merci (categorie N1, N2, N3) scatta invece il divieto di circolazione dei veicoli diesel con omologazione Euro 3 e Euro 4, dalle 8 alle 19 (nei giorni festivi dalle 8.30 alle 14 e dalle 16 alle 19).

Spiegano da Palazzo Civico:

“Ricordiamo quali sono le limitazioni permanenti in vigore: gli autoveicoli di classe Euro 0 (tutte le alimentazioni: benzina, diesel, metano, gpl) per il trasporto persone o merci sono fermi tutto il giorno per tutto l’anno (compresi i giorni festivi). Per i diesel tale divieto è esteso agli Euro 1 e agli Euro 2. Fino al 31 marzo 2021 la circolazione è vietata anche per ciclomotori e motocicli Euro 0 e i veicoli diesel Euro 3, per il trasporto di persone o merci, dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 19.

Giovedì prossimo il nuovo rilevamento curato da Arpa Piemonte sulla concentrazione giornaliera di pm10 nell’aria ci dirà se il blocco arancio proseguirà o potrà essere revocato.

Maggiori dettagli sulle misure antismog e sull’attivazione dei livelli di allerta sono disponibili nell’apposita sezione del sito della Città.

Oltre al Comune di Torino il provvedimento riguarda anche i seguenti comuni della provincia: Beinasco, Borgaro, Collegno, Grugliasco, Moncalieri, Nichelino, Orbassano, Rivoli, San Mauro, Settimo, Venaria, Caselle, Chivasso, Leini, Mappano, Pianezza, Volpiano e Chieri.

In Piemonte anche Alessandria, Casale, Novi ligure, Tortona, Asti, Novara, Trecate, Vercelli.

 

24/01/2021 

Cronaca

Torino – Si allenavano per una gara ‘finta’, violando le norme Covid: chiusa palestra, tutti multati

Intervento dei carabinieri a Torino. I militari hanno chiuso una palestra per violazione delle norme anti […]

leggi tutto...

23/01/2021 

Territorio

Torino – Pacchi alimentari a decine di famiglie in difficoltà – Importante iniziativa di solidarietà

Oltre 60 famiglie italiane  hanno ricevuto nella giornata di ieri, 23 Gennaio, il pacco alimentare dai volontari […]

leggi tutto...

24/01/2021 

Cronaca

Con Stellantis arriva il rilancio di Lancia – Si pensa ad un marchio Premium

La nascita di Stellantis, attraverso la fusione tra FCA e PSA, potrebbe portare ad un importante […]

leggi tutto...

24/01/2021 

Cronaca

Torino – Clienti feriscono con coccio di bottiglia un tassista e lo rapinano

Bruttissima avventura per un tassista, aggredito e rapinato da due clienti.  L’uomo aveva caricato un giovane […]

leggi tutto...

24/01/2021 

Cronaca

Torino – Irruzione armata in ufficio postale di corso Francia: sequestrati gli impiegati

Attimi di grande tensione la scorsa mattina e intervento decisivo della Squadra Mobile della Questura di […]

leggi tutto...

23/01/2021 

Cronaca

Panificio da incubo a San Salvario – Nel laboratorio bici parcheggiate, coperte e tappeti: denunciato il titolare

Giovedì 21 gennaio, è stato svolto un servizio finalizzato al controllo straordinario del territorio e alla […]

leggi tutto...

Multe e denunce a San Salvaro