17/04/2024

Territorio

Torino – Elkann “2024 sarà anno bellissimo per Stellantis” . Ma a Mirafiori parte un’altra cassa integrazione (E Tavares aumenta lo stipendio)

CONDIVIDI

Torino – Elkann “2024 sarà anno bellissimo per Stellantis” . Ma a Mirafiori parte un’altra cassa integrazione (E Tavares aumenta lo stipendio)

Il presidente John Elkann esalta il futuro di Stellantis durante l’assemblea degli azionisti, palando di “un 2024 un di successi significativi”. Tuttavia, a Mirafiori, lo stabilimento di Torino, viene annunciata un’altra cassa integrazione, che questa volta coinvolge oltre 2.000 lavoratori.

Questi d2mila dipendenti andranno in cassa integrazione dal 22 aprile al 6 maggio, fra loro anche quelli della produzione della 500 elettrica e della Maserati.

La situazione a Mirafiori è diventata sempre più precaria, con la produzione in calo e richieste di cassa integrazione che si ampliano.

I sindacati esprimono preoccupazione e criticano la mancanza di prospettive chiare per il futuro dello stabilimento. C’è una richiesta di trattative con il governo e Stellantis per garantire il futuro di Mirafiori e degli altri stabilimenti italiani.  Dai sindacati si ribadisce la necessità di nuovi modelli e una produzione più consistente per assicurare la stabilità dell’impianto e il mantenimento dei posti di lavoro.

Nel frattempo, Elkann enfatizza gli obiettivi futuri di Stellantis, ma la mancanza di produzione in Italia solleva interrogativi sulla reale attenzione del gruppo franco-italiano verso il Paese.

“Secondo i sindacati a Mirafiori servirebbe assemblare 200mila unità all’anno per saturare l’impianto riportando al lavoro a tempo pieno tutti i dipendenti – scrive Il Fatto Quotidiano –  “È necessario aprire una vera trattativa a palazzo Chigi con il governo, Stellantis e i sindacati che metta al centro Mirafiori, ma che parli anche degli altri stabilimenti italiani, pena la perdita dell’auto nel nostro Paese”, sottolineano i due rappresentanti della Fiom. Anche Luigi Paone, segretario generale Uilm Torino, chiede un intervento del governo e parla dei nuovi modelli come qualcosa di “vitale importanza” per “la sopravvivenza stessa dello stabilimento”. Il punto resta: al gruppo franco-italiano quanto interessa davvero di Mirafiori e dell’Italia, al di là dei proclami?”

“Proprio mentre l’azienda comunicava la nuova cassa a Mirafiori, interessata anche dal piano di uscite volontarie con 1.500 esuberi, il presidente Elkann ha presentato i conti all’assemblea degli azionisti ad Amsterdam: “Il 2023 è stato un anno caratterizzato da nuovi progetti e traguardi significativi per Stellantis”, ha detto l’erede della dinastia Agnelli aggiungendo poi che il 2024 sarà invece “impegnativo” con “alcuni aspetti positivi e naturalmente degli ostacoli” ma si tratterà di “un altro anno fantastico con ottimi prodotti”. Quindi l’elenco delle vetture che dovranno dare corpo alle sue parole. Neanche una è prodotta in Italia”.

 

23/05/2024 

32 anni fa la strage di Capaci. Il ministro Piantedosi a Palermo: “Onore a chi ha sacrificato la vita contro la mafia”

32 anni fa la strage di Capaci. Il ministro Piantedosi a Palermo: “Onore a chi ha […]

leggi tutto...

23/05/2024 

Territorio

Torinese baciato dalla fortuna: vince Un milione di euro giocando schedina da 2: ecco dove

Torinese baciato dalla fortuna: vince Un milione di euro giocando schedina da 2 Vincita clamorosa sul […]

leggi tutto...

23/05/2024 

Sport

Gasperini, attacco a Juve e Inter dopo la vittoria: “Altro che conti in disordine o Superlega..”

Gasperini, attacco a Inter e Juventus dopo la vittoria: “Altro che conti in disordine o Superlega..” […]

leggi tutto...

23/05/2024 

Cronaca

Torino – Creano il caos in stazione e sul bus: un padre risponde con spranga di ferro: 10 arresti

Torino – Creano il caos in stazione e sul bus: un padre risponde con spranga di […]

leggi tutto...

23/05/2024 

Territorio

Torino – Lavori urgenti in corso Regina Margherita: limite a 30 Km/h. Info utili

Torino – Lavori urgenti in corso Regina Margherita: limite a 30 Km/h. Info  Corso Regina Margherita. […]

leggi tutto...

23/05/2024 

Territorio

La stampa 3D sta trasformando la produzione di Jet privati – Una rivoluzione nell’industria aeronautica

La stampa 3D sta trasformando la produzione di Jet privati – Rivoluzione nell’industria aeronautica L’industria aeronautica […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy