Torino messa a ferro e fuoco dagli antagonisti – Guerriglia, un autobus assalito “Tremo ancora adesso”, dice l’autista

09/02/2019

CONDIVIDI

Un tardo pomeriggio di ordinaria follia nei pressi del centro storico

Due ore di scontri e di guerriglia urbana in una zona nei pressi del centro storico di Torino. Ma la situazione resterà tesa per tutta la sera. La manifestazione organizzata dagli antagonisti dopo la chiusura dell’Asilo di via Alessandria preoccupava per i possibili risvolti di violenza. E violenza è stata: fitto lancio di bottiglie in strada, lancio di tegole e petardi dei manifestanti a volto coperto, o incappucciati o con addosso caschi. Barriere create da cassonetti rovesciati e panico generale fra passanti e i residenti.
Un tardo pomeriggio di ordinaria follia nei pressi del centro storico: dodici manifestanti sono stati fermati dalla forze dell’ordine, contro le quali sono state lanciate anche delle pietre. Una parte di città sconvolta: spaccata la vetrata della Smat, la scena forse peggiore della giornata è avvenuta quando un gruppo di black bloc ha letteralmente assaltato un pullman di linea a Torino fra il terrore dei passeggeri.

A bordo del mezzo hanno continuato a lanciare sostanze lacrimogene. “Mai visto niente di simile hanno sfasciato tutto. Tremo ancora adesso” – ha raccontato l’autista terrorizzato.

Leggi anche

26/05/2020

Coronavirus- Da domani test sierologico per 8mila Piemontesi: l’indagine del Ministero della Salute

Da domani mercoledì 27 Maggio, 8099 piemontesi si sottoporranno ai test sierologici.  Si tratta di un’indagine […]

leggi tutto...

26/05/2020

Piemonte, 86 nuovi contagi – Un quinto di quelli registrati in Italia

Il Piemonte ha avuto nelle ultime ore 86 nuovi casi di coronavirus, poco più del 20% […]

leggi tutto...

26/05/2020

Museo Egizio: apertura speciale gratuita – Un regalo ai Torinesi e non solo

Il Museo Egizio festeggia la riapertura con una serie di offerte e un giorno speciale a […]

leggi tutto...