Vista-Red installato a Torino in altri 4 incroci – Ecco quali

09/03/2020

CONDIVIDI

Novità per quanto riguarda le infrazioni commesse dai mezzi di soccorso

Infrazioni semaforiche: novità per i controlli sui mezzi di soccorso e da lunedì impianti automatizzati attivi in 4 nuovi incroci.

Da lunedì 9 marzo saranno attivi i sistemi di rilevamento automatizzato delle infrazioni semaforiche negli incroci tra i corsi Lecce e Appio Claudio, tra corso Potenza e via Pianezza, tra i corsi Agnelli e Tazzoli e tra i corsi Giambone e Corsica.

Novità per quanto riguarda le infrazioni (sia semaforiche, sia per quelle rilevate da autovelox) commesse dai mezzi di soccorso e di polizia in emergenza: sarà il comando di Polizia municipale a verificare le sussistenza dei presupposti per la circolazione in emergenza (cosiddetta esimente) prima di procedere alla notificazione del verbale, sgravando i servizi di polizia e di soccorso delle attività necessarie. Un’operazione possibile grazie all’introduzione di nuove procedure informatizzate nella gestione delle sanzioni relative a violazioni al Codice della strada.

La notizia è stata commentata con soddisfazione dal capogruppo dei Moderati in Comune Silvio Magliano: “Dunque le mie obiezioni sono state ascoltate dopo un mese abbondante? Meglio tardi che mai. Adesso, si introduca una tecnologia countdown presso i semafori con Vista Red. Ambulanze e Vista Red: sarà, pare, la Municipale a verificare se sussistano i presupposti per la circolazione in emergenza. Se così fosse, i Volontari non saranno più costretti a sottrarre tempo prezioso alla loro attività per smaltire la burocrazia necessaria alla revoca delle multe. Le mie obiezioni, un mese fa bollate come superflue in Sala Rossa, sono oggi alla base di quello che sembrerebbe un provvidenziale cambio di rotta. Meglio tardi che mai – aggiunge Magliano – “i Volontari alla guida delle Ambulanze non sono pirati della strada (e non lo erano neanche nelle scorse settimane). Svolgono invece un servizio imprescindibile (diverso il caso dei mezzi senza assicurazione sequestrati). Questa decisione ammette e riconosce implicitamente la validità di quanto ho sempre sostenuto e suggerito. Avevo, dunque, ragione.

Ora aspetto risposte, dopo mesi di silenzio, sulla mia richiesta di introdurre una tecnologia countdown presso i semafori dotati di sistema Vista Red: spero davvero che l’Amministrazione mi dia nuovamente ascolto”.

Leggi anche

07/04/2020

Coronavirus – A Torino la ‘moda’ scellerata di parrucchieri ed estetiste a domicilio – “E’ gravissimo”

In tempi di coronavirus, con i cittadini costretti a restare in casa, appare quanto mai folle […]

leggi tutto...

07/04/2020

Piemonte, i dati drammatici degli ospizi: quasi un anziano su due positivo al coronavirus

I dati choc sono stati comunicati ieri sera. Sono 1300 le persone positive al coronavirus nelle […]

leggi tutto...

06/04/2020

Piemonte, un altro giorno drammatico – 93 decessi in 24 ore, oltre 600 i contagi

Un altro giorno drammatico per il Piemonte che registra una nuova impennata nei decessi. Nelle ultime […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy