Nuovo vergognoso furto al cimitero – Rubano sulla tomba di una bimba “Siete morti dentro”

13/01/2019

CONDIVIDI

"Se rubare ai morti è un atto orrendo, rubare ai bambini morti fa pena"

Era stata donata da una zia a Natale, una bacchetta magica, deposta sulla tomba di Iris, una bimba morta alla nascista il 25 aprile a causa di un’infezione.
Ma dopo Capodanno la scoperta incredibile del padre: quella bacchetta, in fin dei conti un pezzo di plastica, non certo un oggetto di valore economico ma di forte valore affettivo era stata rubata dal cimitero di Orbassano, dove la bambina è sepolta.
Il padre ha raccontato il fatto alla moglie Giulia, tornata per lavoro da Napoli. E la donna ha voluto raccontare il vergognoso episodio sui social per denunciare l’accaduto:

“Molte coppie come noi si sono viste rubare giocattoli e in un caso anche un crocifisso dalla tomba dei loro piccini. A mia figlia Iris hanno portato via un giocattolino, almeno hanno ignorato i pupazzetti – ha denunciato la madre-. “Era stato pagato una miseria, proprio perché si temeva una cosa del genere, non siamo sciocchi né ingenui. È dura perché ai figli in cielo si possono comprare solo fiori e lumini perché hai paura, anche per un abitino a poco prezzo. Ciò nonostante, vorrei dire che se rubare ai morti è un atto orrendo, rubare ai bambini morti fa pena. Provate un po’ a pensare per noi famiglia e per tutte le famiglie come noi cosa voglia dire vedere tutti che comprano regalo di Natale ai bambini, e noi a scegliere qualcosa di misero per la paura che venisse rubato. Un regalo che sarà costato manco 10 euro”.

Poi, la donna si rivolge all’autore dell’inutile furto:
Ok, mia figlia non ha più il suo gioco di Natale, ma di sicuro è molto più amata di qualcuno che è stato cresciuto da genitori che non gli hanno insegnato che dalle tombe non si ruba. Non ho insulti, mi sento solo di dire che siete già morti dentro, pur avendo un cuore che batte”.

Leggi anche

23/01/2019

Fermato l’assassino dell’ex Moi – E’ la stessa persona che ha aggredito un uomo in centro con l’accetta

Le indagini coordinate dal pm Francesco La Rosa hanno portato all’arresto di un nigeriano, autore dell’omicidio […]

leggi tutto...

22/01/2019

Rinasce piazza Arbarello – Il progetto la renderà una nuova risorsa per la città

E’ stato approvato oggi dalla giunta comunale il progetto definitivo in linea tecnica per la riqualificazione […]

leggi tutto...

22/01/2019

Parcheggiatori abusivi al San Giovanni Bosco, il fenomeno dilaga – “Appendino applicherà il Decreto contro di loro?”

Parcheggiatori abusivi, una presenza radicata nei pressi dell’ospedale San Giovanni Bosco, il più importante alla periferia […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy