Passeggeri inferociti: “La gente si sente male” – Per 3 ore bloccati su Italo senza aria condizionata

23/08/2018

CONDIVIDI

A causa di questo episodio numerosi i ritardi sulla linea dell'Alta Velocità

Rabbia e grossi disagi per i passeggeri del treno Italo partito ieri pomeriggio da Torino Porta Nuova, alle 14,10 e diretto a Roma.
A causa di un guasto elettrico il treno si è piantato a Melegnano, nei pressi di Milano: erano le 16,13 e per più di tre ore i viaggiatori hanno dovuto attendere la ripresa del viaggio.
Il convoglio non è ripartito ma è stato sostituito da un “treno di soccorso” inviato da Italo.

Ma la sosta fra i paesi di Melegnano e Livraga è stata tutt’altro che piacevole per i passeggeri. Una sosta interminabile,  la gente non poteva scendere e alcuni si sono anche sentiti male per le temperature troppo elevate a bordo, come ha testimoniato un passeggero che ieri ha scritto sul proprio profilo social:
“Siamo bloccati senza aria condizionata. Non ci fanno scendere e non ci danno notizie. La temperatura è altissima. La gente si sta sentendo male e sta dando di matto”.
A causa del treno bloccato ieri sono stati numerosi i messaggi di protesta rivolti a Trenitalia per i ritardi sulla linea dell’Alta Velocità. “La circolazione è rallentata per cause dipendenti da altra impresa ferroviaria” – è stata la risposta ufficiale del servizio Frecciarossa, indirizzata ai passeggeri inferociti.

Italo ha in seguito comunicato che i viaggiatori che si trovavano a bordo del treno bloccato (che è arrivato a Roma solo alle 22,30) riceveranno un indennizzo del 100 % e un voucher dello stesso valore del biglietto pagato.

Leggi anche

16/11/2018

Ritorna il caso disperato di via Aosta – Alessi “Situazione igienica inaccettabile, il Comune sta a guardare?”

Dopo alcuni giorni è ritornato il senza tetto che vive in condizioni di igiene alquanto precarie […]

leggi tutto...

16/11/2018

Il ritorno del Lupo nelle vallate del Torinese – “Ucciderlo è un reato”

Il ritorno del lupo è un fenomeno naturale. Ucciderlo è un reato punito dalla legge. La […]

leggi tutto...

16/11/2018

Arrestato barista – Nacondeva droga sotto il registratore di cassa

E’ stato arrestato per spaccio un 48enne italiano residente a Cuorgnè. I carabinieri locali hanno controllato […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy