10/11/2021

Territorio

“A Torino limite dei 30 km orari in tutta la città per combattere lo smog” – La Consulta Ambiente lo chiede al nuovo sindaco

CONDIVIDI

Limite dei 30 chilometri orari in tutta la città. E’ questa la ricetta per combattere lo smog, già  proposta e avviata in altre grandi città europee come Parigi, Barcellona e Bruxelles.

Secondo gli studi, infatti, la curva esponenziale porta le quantità di emissioni a quadruplicarsi se solo si superano i limiti e si toccano i 50km orari.

La Consulta comunale per l’Ambiente e il Verde (presieduta da Emilio Soave) ha inviato all’assessora Chiara Foglietta e al sindaco Stefano Lo Russo la nota in cui si caldeggia questa strategia per combattere l’inquinamento. Così aggiunge il documento, riportato dal quotidiano Repubblica:  “Per il trasporto privato i veicoli devono essere piccoli, leggeri e ibridi In caso di superamento dei limiti degli inquinanti, l’arresto della circolazione deve riguardare l’80 per cento del parco endotermico, con una selezione nei divieti di circolazione in base alla cilindrata e non alla classe di omologazione”.

Quindi, si consiglia:  “una velocità, per i Tir e i bilici, da 80 a 60 chilometri l’ora in tangenziale. Effetti? Comporta una riduzione del 40% di anidride carbonica emessa, e un allungamento dei tempi di percorrenza di 5 minuti”.

E per quanto riguarda il trasporto pubblico? “Va orientata – si legge nella nota riportata da Repubblica – “la politica degli acquisti (previsti con i soldi React-Eu) verso mezzi piccoli con passaggi frequenti, modello Star1 e Star2. I veicoli pesanti, benché elettrici, richiedono molta energia per muoversi, mentre il peso dei passeggeri è trascurabile rispetto alla massa dei ‘treni cittadini’ “.

Intanto “con la riaccensione degli impianti di riscaldamento degli edifici Torino torna ad avere i valori di monossido di carbonio e polveri Pm10 e Pm 2,5 quasi stabilmente fuori soglia e l’Oms non solo dichiara che la Pianura padana è l’area più inquinata in Europa, ma denuncia anche che a ciò sono collegati migliaia di morti, in un ordine fra i 40-70 mila all’anno: i caduti per il Progresso e il Benessere che non hanno cuore e polmoni atti a reggerne i costi”.

Nel documento inviato al sindaco si riportano altre indicazioni tecnico-politiche.

“Perché i veicoli devono essere piccoli, leggeri e ibridi? Piccoli, perché la dimensione è correlata al peso. Leggeri, perché il peso è il fattore che determina la quantità di energia che serve allo spostamento del veicolo (qualunque sia l’uso, privato, pubblico o commerciale). Ibridi, perché in questo periodo, e comunque almeno per i prossimi 15-20 anni, la mobilità 100% elettrica è controproducente per l’impatto ambientale, sia per la problematica riciclabilità delle batterie, sia per l’energia elettrica che serve per muovere i veicoli. Con le centrali a gas e carbone, infatti, nella produzione di elettricità in più che servirà alla mobilità, viene emessa una quantità di anidride carbonica per veicolo fino a 2,3 volte superiore rispetto a quella emessa da un motore endotermico di ultima generazione”.

02/12/2021 

Territorio

Da Torino a Parigi in Frecciarossa, l’annuncio di Trenitalia: “Presto arriveremo anche in Spagna”

Da Torino a Parigi in Frecciarossa, arriva l’annuncio di Trenitalia che comunica la nuove tratta in […]

leggi tutto...

02/12/2021 

Territorio

Torino – Al via il restyling di Porta Palazzo: nuovo look per il mercato ortofrutta, fra i più grandi in Europa. Ecco il progetto

Torino – Al via il restyling di Porta Palazzo: nuovo look per il mercato ortofrutta più […]

leggi tutto...

02/12/2021 

Territorio

Torino – Lotta all’HIV: la Mole illuminata per i diritti delle persone sieropositive. FOTO

Per due serate fino a ieri, 1 dicembre, la Città di Torino ha illuminato la Mole […]

leggi tutto...

02/12/2021 

Territorio

Torino – Nuovo sciopero dei mezzi pubblici, sarà un ‘venerdì nero’: Info e motivi della protesta

Una protesta legata alle criticità riscontrate nell’adottare alcune diposizioni per contenere i contagi dovuti all’emergenza sanitaria, […]

leggi tutto...

02/12/2021 

Sport

Il Gallo Belotti non lascerà il Torino – Ecco le cifre del nuovo contratto

In attesa del ritorno del Gallo Belotti, dopo l’ultimo infortunio che lo terrà lontano dai campi […]

leggi tutto...

02/12/2021 

Cronaca

Torino – Caos al supermercato: ruba formaggio e cioccolata, tira pugno in volto a una donna, poi cerca fuga in un cantiere. Arrestato

Ha afferrato dagli scaffali del supermercato diverse confezioni di parmigiano e di cioccolatini, li ha messi […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy