Aggredito alla fermata dell’autobus – Calci e pugni per rubargli 20 euro in Barriera di Milano

10/01/2020

CONDIVIDI

Agenti in borghese hanno inseguito gli aggressori

Ancora un episodio di violenza in Barriere di Milano. Un uomo di 34 anni era in attesa dell’autobus alla fermata del 46 di via Cigna, all’angolo con via Rondissone.
Due delinquenti lo hanno circondato: prima gli hanno chiesto se volesse della droga poi lo hanno assalito, con calci e pugni per farsi consegnare il denaro in suo possesso (soltanto 20 euro).
La vittima della rapina, un uomo di origine bengalese, si è rialzato dopo aver consegnato i soldi e ha rincorso gli aggressori, incontrando due agenti in borghese del commissariato Barriera Milano.

I poliziotti hanno bloccato uno dei due malviventi: si tratta di un 23enne italiano, che è stato arrestandolo per rapina in concorso.
Continua la caccia al complice, che è riuscito a darsi alla fuga.

Leggi anche

13/08/2020

Coronavirus in Piemonte – Nuova impennata di contagi e due decessi, i numeri

Nuova impennata di contagi nelle ultime 24 ore. Sono 42 i nuovi casi registrati in Piemonte, […]

leggi tutto...

12/08/2020

Coronavirus – Il Piemonte si blinda contro i rientri dall’estero: in quarantena chi arriva da Spagna, Croazia e Grecia

E’sempre alto l’allarme nei confronti dei rientri dall’estero dei vacanzieri piemontesi. Proprio dai ritorni in Italia, […]

leggi tutto...

12/08/2020

Prende a pugni la moglie davanti ai figli piccoli che scappano – I vicini chiamano la Polizia, arrestato

Si erano conosciuti nel 2006 in chiesa. L’uomo, classe 1976, l’aveva scelta su indicazione “divina”. Dopo […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy