Ancora un vasto incendio al campo rom di via Germagnano – Aria avvelenata e cittadini stremati

25/08/2019

CONDIVIDI

Un problema gravissimo per la popolazione

Un nuovo incendio di grandi dimensioni si è sviluppato ieri mattina nel campo nomadi di via Germagnano, alla periferia nord di Torino. Sono dovuti intervenire i vigili del fuoco per spegnere il rogo, sprigionato da un cumulo di rifiuti.
Ed è il secondo incendio in due settimane, per la rabbia dei residenti, condannati a respirare i fumi tossici che ancora una volta arrivano dal campo.

“La convivenza tra fumi tossici e famiglie del quartiere non è possibile” – ha commentato il capogruppo della Lega Fabrizio Ricca – “Chi pensa di usare un’area pubblica come ‘termovalorizzatore’ privato ha sbagliato tutto e dovrà desistere definitamente. La pazienza dei cittadini ha un limite e non si possono trascurare i rischi per la salute di tutti”.

Sono ancora circa 50 i nomadi presenti nel campo, ma come è evidente resta il grave problema dei roghi tossici che avvelenano l’aria. Un problema gravissimo per la popolazione che attende l’auspicato superamento del campo ormai da anni.

Leggi anche

20/09/2020

“A Torino un lavoro enorme per consentire il voto” – Aperti regolarmente gli oltre 900 seggi in città

“Quello degli uffici per permettere le operazioni di voto in questo #Referendum, nonostante l’emergenza Covid19, è […]

leggi tutto...

20/09/2020

MandriaLonga rinviata alla Primavera 2021 – Ad Ottobre importante appuntamento con la MandriaCorta, le Info

Negli ultimi mesi gli organizzatori hanno lavorato per poter allestire la seconda edizione della MandriaLonga in […]

leggi tutto...

20/09/2020

Scatta una foto spettacolare – Vinci 2 soggiorni gratis in Piemonte

Soggiorni premio di due notti in località turistiche del Piemonte alle 7 migliori fotografie che ritraggono […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy