Dopo le piogge torrenziali arriva “l’Estate di San Martino” – Massime tra 15 e 17 gradi

25/11/2019

CONDIVIDI

Alto il pericolo valanghe, che raggiunge il grado "molto forte"

Dopo gli ultimi giorni di piogge torrenziali e nevicate copiose, il Piemonte è stato finalmente lasciato dal ciclone ‘Luis’ . Le temperature sul territorio sono quelle tipiche dell’estate di San Martino, la parentesi che precede i primi freddi e che abitualmente si verificava l’11 novembre.
Oggi, lunedì 25 Novembre, le massime toccheranno i 15-17 gradi nelle zone di pianura e bassa collina, 11-15 in montagna fino a 1000 metri di altitudine, secondo le previsioni di Smi, Società Meteorologica Italiana.
Alto il pericolo valanghe, che raggiunge il grado “molto forte”, il massimo nella scala di rischio adottata in Europa, dalle Alpi Graie alle Pennine. Rischio “forte” sugli altri settori dell’arco alpino piemontese.
Le valanghe, secondo quanto riportato da Arpa – “saranno di neve umida o bagnata sotto i 2200-2400m, mentre i distacchi alle quote superiori saranno di neve asciutta che si appesantisce lungo il percorso, incorporando neve più umida e materiali (legno, pietre)”.

E ancora: domani pericolo valanghe “forte” sulle Alpi piemontesi.

Leggi anche

29/05/2020

San Salvario, troppe persone vicine e senza mascherina: chiuso un negozio, multa per 3 locali

Ieri sera, giovedì 28 Maggio,  agenti della Sezione VIII (San Salvario – Cavoretto – Borgo Po) […]

leggi tutto...

29/05/2020

Torino, vende kebab mal conservato in corso Vittorio – Denunciato il titolare

Ieri pomeriggio, 28 Maggio, gli agenti della Sezione I (Crocetta, Centro) della Polizia Municipale, in un’azione […]

leggi tutto...

29/05/2020

Piemonte: “Dati incoraggianti, pronti a riaprire i confini”, parla l’assessore alla Sicurezza

Confini regionali aperti dal 3 giugno? Se ne discute fra le Amministrazioni e il governo. Su […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy