Follia a Torino – Aggredito un pakistano con un machete – Volevano tagliargli un braccio

11/12/2019

CONDIVIDI

Un gruppo di persone si è avventato sulla vittima

Folle aggressione e Torino: ieri sera in via Cecchi, periferia nord cittadino, un cittadino pachistano è stato aggredito nei pressi della sede di un’associazione dedita al traffico di migranti, smantellata dalla polizia.
Alcune persone si sono avventate sulla vittima e hanno cercato di tagliargli un braccio con un machete.
La”safe house”  è stata scoperta dalla polizia e smantellata in collaborazione con Europol e polizia di frontiera francese: si occupava del traffico di migranti dall’Asia all’Europa.
Si ipotizza che il pachistano pretendesse di essere portato all’estero nonostante gli arresti e abbia scatenato la violenta reazione.

Leggi anche

29/03/2020

Scossa di terremoto – Paura nella provincia di Torino, avvertita anche nel capoluogo

Non è stato un piacevole inizio di giornata per molti abitanti della provincia di Torino: una […]

leggi tutto...

29/03/2020

Coronavirus- Arriva il Reddito di Emergenza: 6 miliardi per milioni di lavoratori, anche irregolari

Il DPCM varato ieri, sabato 29 marzo, punta ad aiutare i Comuni attraverso la misura del […]

leggi tutto...

28/03/2020

Amaro Ramazzotti contro il Coronavirus – Stop ai liquori, ora produce disinfettante per le mani

Si tratta di una variazione temporanea della produzione, ma sicuramente più utile in tempo di piena […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy