Il Ponte Morandi non esiste più – Il video dell’esplosione, davanti a migliaia di persone dalle finestre

28/06/2019

CONDIVIDI

Alle 9.37 le pile collassano a terra e scompare il ponte

Minuti di silenzio, in una giornata caldissima a Genova, hanno preceduto l’esplosione programmata del Ponte Morandi: idranti in funzione, la sirena suona per tre volte immersa nel silenzio di migliaia di persone che osservano le deflagrazioni da terrazze, tetti e finestre. Poi una nuvola bianca avvolge lo spazio che ospitava il Ponte e che ormai è la storia di un passato che non esiste più.

Alle 9.37 le pile collassano a terra e scompare il ponte “simbolo” di uno sviluppo che negli anni ’60 si pensava indistruttibile.

L’esplosione è avvenuta con 37 minuti di ritardo sulla tabella di marcia, a causa di un inquilino che non voleva uscire dal proprio appartamento. 3500 le persone evacuate dal quartiere, con operazioni già avviate a Genova dalle 5,30 di questa mattina.

Si trasforma dunque lo skyline genovese, muta il panorama al quale i genovesi erano abitauti dal 1967.
Dopo l’abbattimento delle celebri pile si è alzato in volo il drone per il primo sopralluogo,seguirà quindi il sopralluogo degli artificieri dell’esercito.
Il 14 agosto 2018 il tragico crollo e la morte di 43 persone. Oggi il Ponte Morandi non esiste più e la speranza per i genovesi che oggi sia un giorno di rinascita per la città.

 

Il video dell’esplosione

Leggi anche

03/07/2020

Bellezze del Piemonte – Ecco la Panchina Gigante nel Monferrato da cui ammirare i campi di lavanda

Continua il particolare progetto delle ‘Big Bench’, le panchine giganti che stanno diventando vere e proprie  […]

leggi tutto...

03/07/2020

Follia nel centro di Torino – Fa un apprezzamento alla sua ragazza, lui gli stacca l’orecchio a morsi, arrestato

Violento litigio nel centro di Torino intorno alle 2 di notte.  In via San Francesco Da […]

leggi tutto...

03/07/2020

Anche Piero Chiambretti al Mauriziano nella giornata che ricorda le vittime del Covid

C’era anche Piero Chiambretti ieri pomeriggio, all’ospedale Mauriziano di Torino, per il rito laico con il […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy