Muore di coronavirus il piemontese Franco Raselli, fra gli orafi più importanti al mondo

29/05/2020

CONDIVIDI

Deceduto l'imprenditore colpito dal coronavirus

Purtroppo non ce l’ha fatta Franco Raselli, 73 anni, uno degli orafi più importanti al mondo. Colpito dal coronavirus, l’imprenditore è deceduto nella giornata di oggi.

La società che porta il suo nome era stata fondata dall’orafo piemontese nel 1969. Due anni fa Raselli il suo nome aveva fatto il giro del mondo per aver fatto causa a Ivanka Trump, figlia del presidente degli Stati Uniti, poiché aveva ricevuto soltanto il parziale pagamento di alcuni gioielli richiesti da una gioielleria newyorkese e indossati dall’ereditiera americana.

Così ha commentato al quotidiano Repubblica Gianluca Barbero,  sindaco di Valenza (Alessandria), al città del celebre orafo.

“Oggi è un giornata particolarmente triste. Ogni volta che ti sembra di uscire dal tunnel di questo virus, ci ricadi di nuovo. Perdiamo un grande imprenditore, rimasto in azienda fino all’ultimo giorno prima di ammalarsi. Lungimirante, vicino alla sua città e alle associazioni in modo sempre discreto. Un grande uomo dalla grande visione di prospettiva”.
Raselli è stato uno dei primi imprenditori a rendere internazionali le potenzialità orafe di Valenza. Dalle sue capacità imprenditoriali nacque mezzo secolo fa la Raselli sp, che conta oggi oltre 500 dipendenti.

Leggi anche

09/07/2020

Torino: raffica di multe in centro per bici e monopattini, quasi 50 in poche ore

La scorsa sera, tra le 21.00 e le 24.00 nella zona centro, il Reparto Radiomobile della […]

leggi tutto...

09/07/2020

Piemonte – Allarme per un nuovo focolaio di coronavirus: tutti contagiati durante una cena

Tutti sarebbero stati contagiati nel corso di una cena (fortunatamente ristretta ad un numero limitato di […]

leggi tutto...

09/07/2020

Coronavirus in Piemonte – Tornano a salire i contagi, i numeri

Tornano a salire i contagi in Piemonte. Lunedì si contavano 6 casi in più rispetto al […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy