Nosiglia annuncia: “Nel 2020 la nuova contemplazione della Sindone”

31/12/2019

CONDIVIDI

"La chiesa di Torino offrirà un altro dono: la contemplazione della Sindone"

Sarà il 2020 l’anno per una nuova contemplazione della Sindone.
I giovani sfileranno davanti al sacro lenzuolo nel corso del 43esimo raduno della comunità ecumenica di Taizè, in programma a Torino dal 28 dicembre 2020 al primo gennaio 2021.

Così, riporta l’Ansa, ha annunciato l’arcivescovo monsignor Cesare Nosiglia:

“Insieme con l’accoglienza cordiale, la chiesa di Torino intende offrire un altro dono: la contemplazione della Sindone”. Nosiglia è anche il custode pontificio del Sacro Lino.
La Sindone tornerà dunque a mostrarsi è sarà il momento piu’ importante del ‘pellegrinaggio di fiducia sulla terra’ della comunità di Tesè, che da 41 anni raduna migliaia di giovani cristiani di diverse confessioni.
Il raduno di Torino sarà uno degli eventi giovanili più importanti del 2020.

Leggi anche

08/07/2020

‘Un Po d’Amare’ – 60 kg di rifiuti raccolti nel fiume in 4 mesi, il 60% è plastica

Un ‘Po d’Amare’ – l’iniziativa voluta da Amiat Gruppo Iren, predisposta da Fondazione per lo sviluppo […]

leggi tutto...

09/07/2020

Dopo 100 giorni di chiusura riapre il Castello del Valentino “Un Patrimonio che torna ai Torinesi e ai visitatori”

Dopo un lunghissimo periodo di chiusura durato oltre 100 per le restrizioni causate dall’emergenza coronavirus, il […]

leggi tutto...

09/07/2020

Torino: raffica di multe in centro per bici e monopattini, quasi 50 in poche ore

La scorsa sera, tra le 21.00 e le 24.00 nella zona centro, il Reparto Radiomobile della […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy