Motociclista morto

Ragazzo rischia di morire a scuola – Salvato da un bidello grazie ai corsi di pronto soccorso

31/01/2020

CONDIVIDI

“L'intervento è stato decisivo e ha salvato la vita al ragazzo”

Tragedia sfiorata a Torino al liceo Giordano Bruno, dove è stato provvidenziale l’intervento di un un bidello e di alcuni insegnanti per salvare la vita ad un giovane studente, che improvvisamente si era sentito male.
Un ragazzo di 21 anni si è accasciato improvvisamente a terra ieri pomeriggio, giovedì 30 gennaio. Si trovava nei bagni del liceo di via Marinuzzi, in circoscrizione 6.
Richiamati dalle urla dei compagni che hanno trovato il ragazzo svenuto, sono accorsi in fretta insegnanti e bidelli.
E proprio la settimana scorsa, docenti e collaboratori Ata avevano partecipato ad un corso formativo e di aggiornamento per intervenire in caso di arresto cardiaco. Una partecipazione decisiva per il ragazzo. Un bidello infatti ha salvato il giovane (il suo nome è Andrea) utilizzando il defibrillatore della scuola, grazie alle nozioni e alle tecniche imparate durante l’ultimo corso.
Il defibrillatore era stato donato e installato nell’Aprile del 2016 dall’Associazione Italiana Cuore e Rianimazione Lorenzo Greco Onlus.
“L’intervento è stato decisivo e ha salvato la vita al ragazzo” – hanno confermato dall’Asl.

Leggi anche

30/03/2020

Petrarulo: “Riaprire subito a Torino l’ospedale Maria Adelaide – L’emergenza è senza precedenti”

Nel territorio cittadino sono crescenti le difficoltà delle strutture sanitarie in funzione, vicine ormai alla saturazione […]

leggi tutto...

30/03/2020

Cirio al Governo: “Embraco riparta e produca mascherine e respiratori”

Nel futuro immediato i lavoratori dell’ex Embraco di Riva presso Chieri potrebbero fabbricare respiratori, mascherine e […]

leggi tutto...

30/03/2020

Federconsumatori all’attacco dei negozi: “Prezzi ritoccati al rialzo, atteggiamento ingiustificabile”

L’allarme è stato lanciato da Federconsumatori che mette nel mirino i prezzi aumentati immotivatamente nei supermercati […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy