13/01/2022

Cronaca

Torino – Dramma della povertà: clochard morto di freddo in strada. Poco prima aveva chiesto dell’acqua calda

CONDIVIDI

Ancora un dramma della povertà a Torino.

Un clochard è morto di freddo in città, dove negli ultimi giorni si sono toccati i 4 gradi sotto zero. In pieno centro abitato, in corso Rosselli, un uomo è morto per un malore su una panchina.

Il clochard, al momento resta sconosciuto poiché non aveva con sé i documenti. Si tratterebbe di un uomo di origini rumene che viveva nel quartiere da un paio d’anni. Il corpo senza vita è stato trovato questa mattina all’altezza del civico 120.

Chi lo conosceva nella zona ha raccontato che il senzatetto aveva rifiutato gli aiuti che gli erano stati proposti in questi mesi dagli assistenti sociali.

 

 

17/01/2022 

Territorio

Apre nel centro di Torino il super fast food salutare del rapper Sfera Ebbasta

Apre a Torino (dopo i punti di Roma e Milano) il salutare fast food Healthy Color […]

leggi tutto...

17/01/2022 

Territorio

Torino – Smog fuori controllo, ancora blocchi al traffico di livello ‘arancio’. Info utili

Misure anti smog, confermato il livello arancio. Prosegue lo stop per i diesel Euro5 Il Comune […]

leggi tutto...

17/01/2022 

Cronaca

Torino – A 15 anni rubano i computer a scuola, poi li rivendono online: scoperti e denunciati

Volevano vendere alcuni computer, bottino di una scorribanda notturna, all’interno di una scuola di Torino. Per […]

leggi tutto...

17/01/2022 

Cronaca

Torino – Gira in strada di notte con una cassaforte. Agente (fuori servizio) lo vede e lo fa arrestare

Sono da poco passate le 2 quando un poliziotto libero dal servizio nota un uomo armeggiare […]

leggi tutto...

17/01/2022 

Territorio

Coca Cola riapre in Piemonte -“Sarà il più grande investimento in sostenibilità della storia del gruppo”: nuovi posti di lavoro

Coca Cola riapre in Piemonte- 40 nuovi posti di lavoro, 30 milioni di euro investiti per […]

leggi tutto...

17/01/2022 

Territorio

Torino – Rinasce il mercato di piazza Bengasi: nuovi spazi vendita, parcheggi e ritorno alla sede originaria

Dopo più di dodici anni, nei primi mesi del 2024, è previsto il ritorno del mercato […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy