02/03/2022

Cultura

Straordinaria scoperta di archeologi torinesi – Viene alla luce una cultura antica di 40mila anni

CONDIVIDI

Straordinaria scoperta di ricercatori torinesi, componenti di un team internazionale.

La squadra ha visto protagonisti i torinesi Francesco d’Errico  e Daniela Rosso (il primo ricercatore del CNRS e dell’Università di Bordeaux, la seconda dell’Università di Valencia). Il team ha scoperto nel nord della Cina un sito antico di 40.000 anni popolato da individui che usavani strumenti in pietra.

Il sito scoperto spiega l’Ansa “era frequentato da una popolazione con tecnologie originali, che non corrispondono a quelle descritte in siti abitati da popolazioni arcaiche della regione, dette Denisoviane, o a quelle associate fino ad ora all’espansione nella regione di Sapiens, datata a circa 28.000 anni. I membri del gruppo umano che ha frequentato questo sito, chiamato Xiamabei, usava piccoli strumenti in pietra, scheggiati mediante percussione bipolare, fissavano questi strumenti con colle vegetali a manici d’osso per lavorare la pelle, il legno e tagliare la carne. L’uso di grandi quantità di pigmento rosso ha impregnato il suolo dell’abitato”.

La rivista Nature ha pubblicato l’importantissima ricerca.

“Questi caratteri culturali originali – hanno spiegato i ricercatori, ripresi dall’Ansa – riflettono una colonizzazione precoce, sconosciuta fino ad oggi, da parte di popolazioni moderne, che hanno forse intrattenuto scambi culturali e genetici con i Denisoviani locali. Potrebbero anche corrispondere a un’evoluzione culturale locale delle popolazioni denisoviane, a seguito forse di primi contatti con le popolazioni moderne”.

In base ai comportamenti originali della popolazione si suppone che la fase storica abbia visto un periodo di transizione complesso con ripetuti episodi di scambio genetico e culturale. Un “modello a mosaico” che  in alcuni casi ha portato alla diffusione di popolazioni e di innovazioni. In altri casi ha mantenuto le tradizioni locali.

E soprattutto una grande scoperta di livello mondiale che ha visto protagonisti i due giovani ricercatori di Torino.

30/11/2022 

Cronaca

Follia e panico in Piemonte – Aggredisce a coltellate 2 uomini in piazza, poi si chiude armato in un supermercato

Follia e panico in Piemonte – Aggredisce a coltellate 2 uomini, poi si chiude armato in […]

leggi tutto...

30/11/2022 

Territorio

Torino – Misure antismog, continuano i blocchi del traffico del livello ‘arancio’. Info utili

Torino – Misure antismog, continuano i blocchi del traffico del livello arancio. Info utili Misure antismog, […]

leggi tutto...

30/11/2022 

Territorio

Torino – Lavazza rivoluziona il contratto con i dipendenti: settimana corta e bonus contro il caro vita

Torino – Lavazza rivoluziona contratto con i dipendenti: settimana corta e bonus contro il caro vita […]

leggi tutto...

30/11/2022 

Territorio

Torino – Il Piemonte investe oltre 20 milioni di euro per la filiera del cinema. Il piano

Torino – Il Piemonte investe oltre 20 milioni di euro per la filiera del cinema. Il […]

leggi tutto...

30/11/2022 

Territorio

Torino – In onda su Sky ‘Bike in Turin’, il programma che racconta la città attraverso i suoi percorsi più belli

Bike in Turin – Su Sky il programma che racconta Torino attraverso i suoi migliori percorsi […]

leggi tutto...

30/11/2022 

Territorio

Torino – Come difendersi dalle ‘scosse elettriche’? L’incontro con l’industriale Fabrizio Rosboch e l’esperto di Ambiente e Agricoltura Fabrizio Bertoldo

Torino – Come difendersi dalle ‘scosse elettriche’: l’incontro con l’industriale Fabrizio Rosboch e l’esperto di Ambiente […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy