16/09/2017

Cronaca

Uomo sgozzato in via Di Nanni – Il padre muore di dolore

Cenisia

/
CONDIVIDI

Non ha retto al dolore per la perdita di suo figlio, Jawad Jbiri, il marocchino di 34 anni sgozzato in via Di Nanni a poche decine di metri dal locale in cui aveva incontrato il suo assassino, il connazionale 40 enne Ali Saadani.
Il brutale omicidio ha avuto un’ulteriore conseguenza tragica. Dopo che Jawad si è spento all’ospedale Maria Vittoria l’8 settembre, il padre distrutto dal dolore è morto di crepacuore a distanza di pochi giorni.
Hanno parlato in seguito i cugini di Jawad. Hanno rivelato che il litigio fra i due marocchini concluso nel sangue era nato semplicemente per il rifiuto dell’assassinato di cedere ad Ali Saadani 5 euro per comprarsi una birra.

Un rifiuto dettato dai suoi principi religiosi” – hanno detto i cugini, che ora piangono la scomparso dell’uomo e dello zio: entrambi presto saranno sepolti in Marocco.

26/11/2020 

Cronaca

Torino – Chiusura anticipata della Metro per lavori, gli orari

Gtt comunica che oggi, giovedì 26 novembre, il termine del servizio della metro sarà anticipato alle […]

leggi tutto...

26/11/2020 

Cronaca

Piemonte – Test rapidi e molecolari degli over 65enni: la Regione si concentra sulle categorie più fragili

L’assessorato alla Sanità e quello alla Ricerca applicata Covid sono al lavoro per avviare un  monitoraggio […]

leggi tutto...

26/11/2020 

Cronaca

Covid in Piemonte – Calano i ricoveri, ma è ancora pesante il numero dei decessi, la situazione

Scendono ancora i ricoverati in ospedale in Piemonte ma non si abbassa la curva dei decessi […]

leggi tutto...

25/11/2020 

Cronaca

Cristiano Ronaldo saluta Maradona: “Addio, mago senza pari”

Lutto per la morte di Diego Armando Maradona, forse il calciatore più forte di sempre. Si […]

leggi tutto...

25/11/2020 

Cronaca

E’ morto Diego Armando Maradona – Addio al fuoriclasse argentino

E’ morto Diego Armando Maradona, il mondo del calcio e dello sport è scosso dalla tragica […]

leggi tutto...

25/11/2020 

Territorio

Il caso – Sconfitta e tanta desolazione per piazza Crispi, un tempo florido mercato “A quando la riqualificazione?”

Prima della costruzione della tettoia, avvenuta nei primi anni 2000, il mercato di Piazza Crispi era […]

leggi tutto...

Il Capogruppo di Sicurezza e Legalità Raffaele Petrarulo ha presentato un'interpellanza alla Sindaca Appendino

made with by dsweb.lab | Privacy Policy